SEMINA DEL BASILICO

In questo periodo è possibile seminare diverse piante tra cui il basilico.
Ne esistono diverse varietà tutte ottime e molto aromatiche. È possibile seminarlo nell’orto oppure in vaso e tenerlo a portata di mano sul terrazzo.
La semina è molto semplice sia in campo che in vaso.

SEMINA IN CAMPO
- Lavorare bene il terreno creando una struttura soffice e profonda almeno 20 cm, concimarlo ed arricchirlo di sostanza organica.
- Seminare e smuovere superficialmente il terreno con un rastrello da giardino allo scopo di far interrare i semini qualche millimetro
- Se possibile coprire il tutto con uno strato di paglia (la paglia serve affinché la superficie del terreno non si asciughi durante la germinazione dei semi).
- Quindi irrigare a pioggia o a goccia sulla paglia (facendo in modo che l’acqua arrivi poi al terreno).
- Dopo qualche giorno si vedono i semi germinare, dunque togliere la paglia e continuare le irrigazioni durante tutta l’estate.

SEMINA IN VASO
La procedura è simile a quella in campo:
- Prendere un vaso profondo almeno 20 cm forato alla base.
- Mettere uno strato di ghiaia almeno 2 cm (serve a drenare meglio l’acqua di irrigazione)
- Riempire quindi il vaso di un terreno ben concimato oppure terriccio.
- Irrigarlo bagnandolo per bene (aspettare che sgrondi l’acqua dai forellini sottostanti).
- Se, dopo l’irrigazione, dovesse abbassarsi il livello superficiale, aggiungere altro terriccio, quindi irrigare di nuovo.
- Seminare e coprire con pochissimo altro terriccio facendo in modo che il terriccio asciutto che copre i semi si inumidisca ben bene a contatto con quello sottostante.
- Coprire il tutto con un foglio di carta (la carta sostituisce la paglia).
- Dopo qualche giorno si vedono i semi germinare, dunque togliere il foglio di carta e continuare le irrigazioni durante tutta l’estate.
- Posizionare il vaso in una zona soleggiata del terrazzo ma riparata dai venti.
- In seguito innaffiare frequentemente.

Lascia un Commento